Sicurezza su Internet: come riconoscere un sito sicuro per evitare truffe

sicurezza su internet! Https e come evitare truffe sul web

Oramai tutti noi usiamo il web ogni giorno, per vari motivi: avere delle risposte; contattare qualcuno; acquistare qualcosa; spesso anche per giocare online (sempre se abbiamo un’età maggiore di 18 anni).

Ma ci siamo mai chiesti quanto è sicuro il web? Quanto sono sicuri i siti dove navighiamo? Se volete una risposta a queste domande, allora continuate a leggere l’articolo che analizza tutta la sicurezza su Internet.

Sicurezza su Internet

Partiamo subito dal presupposto che il web (Internet) non è un posto totalmente sicuro, ma ha una doppia faccia: infatti il web, da una parte, è comodo perché grazie ad esso abbiamo tutto e di conseguenza possiamo risolvere molti problemi; dall’altra parte invece, navigando su Internet, rischiamo di cadere in alcune truffe che possono arrecare virus o addirittura rubarci soldi.

Questo non vuol dire che Internet è pericoloso, ad essere pericolosi sono alcuni siti poco affidabili presenti su Internet.

Come facciamo a capire se un sito è affidabile?

Sul web sono presenti una vastità di siti, ma in pochi sono quelli affidabili.

Ogni sito “segue” un protocollo che nella maggior parte dei casi è:

  1. Protocollo HTTP: ogni sito possiede un’URL (l’indirizzo che si trova in alto) che, nel caso segua il protocollo HTTP, inizia con “http”. Quando ci troviamo su siti che seguono il protocollo HTTP, dobbiamo stare molto attenti perché non abbiamo una privacy totale. In questi siti infatti i dati possono essere semplicemente manovrati e modificati da persone estranee e quindi l’utente non si trova al sicuro. Assolutamente non dobbiamo lasciare dati personali e sopratutto dati della nostra carta di credito su siti che seguono questo tipo di protocollo.
  2. Protocollo HTTPS: in questo caso l’URL del sito inizierà proprio con la voce “https” preceduta dal simbolo di un lucchetto. Vedi in alto l’URL del mio sito che segue il protocollo HTTPS. I siti che “seguono” questo tipo di protocollo sono siti totalmente sicuri, i quali applicano una crittografia avanzata dei nostri dati, non permettendo a nessuno di modificare o rubare informazioni preziose. Tutti i siti di e-commerce possiedono il protocollo “HTTPS” proprio perché devono far rimanere sicuri i dati delle carte di credito di tutti noi utenti che acquistiamo online.
  3. Licenza AAMS: acronimo di “Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato”. La licenza AAMS promuove il gioco responsabile online (quando vi è un giro di soldi elevato) e solo grazie a questa licenza un sito di gioco è autorizzato, quindi la licenza è rilasciata solo ai migliori siti di Casinò online. 

Eh sì, è proprio quella “s” finale che fa la differenza. Ovviamente il protocollo HTTPS si sta diffondendo sempre di più sia perché dà più sicurezza all’utente,sia perché chi possiede un sito web con protocollo HTTPS sicuramente ha un ranking di Google migliore rispetto a chi possiede un sito con protocollo HTTP. 

Truffe online

Sicurezza su Internet

Le truffe online si stanno diffondendo sempre di più sia nei siti con protocollo HTTP ma anche, in misura minore, sui siti con protocollo HTTPS.

Il pericolo sul web è sempre dietro l’angolo, dobbiamo essere noi in grado di non cascarci e di non subire la truffa.

Le truffe più comuni del web sono:

  1. Banner pubblicitari: i banner pubblicitari non sono e non dovrebbero essere un problema, tranne in alcuni casi: quando troviamo banner pubblicitari assillanti, molto vistosi e che ci vogliono regalare qualcosa, non dobbiamo assolutamente cliccare su questi perché sono dei fake i quali all’apertura possono arrecare danni al nostro terminale, scaricando virus e quant’altro.
  2. Siti  e-commerce poco affidabili: come già detto dobbiamo stare attenti ai siti poco affidabili, specialmente quando parliamo di e-commerce. Non dovete mai fornire dati della vostra carta di credito a siti e-commerce che non seguono il protocollo HTTPS preceduto dal lucchetto; ovviamente anche i siti di gioco online devono possedere (per essere sicuri) il protocollo HTTPS.
  3. Siti pirata: spesso navighiamo in alcuni siti pirata (di streaming film)  che aprono continuamente finestre di altri siti pericolosi, noi dobbiamo cercare sempre di chiuderle rapidamente e senza perdere tempo. Inoltre non dobbiamo mai lasciare dati personali o dati della nostra carta di credito su siti di streaming film (pirata).
  4. Siti di e-commerce esteri: oramai conviene molto acquistare tecnologia o altro su siti esteri o per lo più orientali con prodotti cinesi (non falsi, ma cinesi). Questo metodo di acquisto è sicuro e fa risparmiare molti soldini, però ci sono dei contro: può capitare che i prodotti ordinati su questi siti possano essere bloccati alla dogana facendo pagare i dazi doganali a voi che avete fatto l’ordine; spesso questi siti ci offrono prodotti a prezzi stracciati, ma dobbiamo anche considerare il fatto che non abbiamo la garanzia sui prodotti e questo è un rischio.

Dopo aver letto questo articolo, spero che tutti possiate non cascare più in truffe su internet e capire quando un sito è sicuro e affidabile.

E ricordate che la sicurezza su Internet è fondamentale.

Un ultimo consiglio: cerca sempre di impostare password ai tuoi dispositivi e alle app del tuo smartphone o tablet, se non sai come fare allora vieni a leggere il mio articolo su come bloccare le app del proprio smartphone per avere più privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi